DE IT LA EN

Dichiarazione sulla protezioni dei dati personali




Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”), questa dichiarazione sulla protezione dei dati personali si rivolge a coloro che utilizzano i siti internet dello studio legale associato Christoph Perathoner & Partner, accessibili al sito internet www.perathoner-partner.com.

La dichiarazione si basa sulla Raccomandazione n. 2/2001 del 17 maggio 2001 del gruppo di lavoro formato da rappresentanti del Garante europeo per la protezione dei dati ai sensi del art. 29, Direttiva n. 95/46/CE.

Questa dichiarazione vale esclusivamente per i suddetti siti internet e non per altri siti internet eventualmente accessibili dall’utente a mezzo di link ipertestuale sui suddetti siti.

Lo studio legale associato Christoph Perathoner & Partner, in veste di gestore dell’anzidetto sito internet, garantisce, nei limiti delle disposizioni di legge, che il trattamento dei dati personali avvenga in ossequio ai diritti e le libertà fondamentali così come la dignità dell’interessato, con particolare riguardo alla segretezza, all’identità personale e al diritto alla tutela dei dati personali.

1. Il „titolare“ dell’elaborazione dei dati

Studio Legale Associato
Christoph Perathoner & Partner
Via della Mostra 3
39100 BOLZANOTel.: +39 0471 977696
Fax: +39 0471 973581
E-Mail: info@perathoner-partner.com

2. Luogo dell‘elaborazione die dati

INTERNETSERVICE™ S.r.l.
Sneton Str. 17
39046 St. Ulrich/Gröden (BZ)

Località del server: Monaco di Baviera

3. Tipo dei dati rilevati

3.1. Dati di navigazione

I sistemi di elaborazione dei dati e i software utilizzati per il funzionamento di questo sito internet rilevano in automatica ad ogni accesso ai siti internet determinati dati personali (p. es. indirizzo IP, nome domain del provider, data e ora dell’accesso al sito, durata dell’accesso, informazioni riguardanti il sistema operativo utilizzato, ecc.).
Si tratta a questo proposito di informazioni le quali, stante la loro natura ed in relazione con dati salvati presso terzi, possono condurre all’identificazione del utente.
L’assunzione di tali dati non avviene allo scopo di utilizzazione personale degli stessi. Il titolare, però, si riserva il diritto di effettuare analisi statistiche di dati anonimizzati.
Inoltre si fa presente che i dati in tal modo rilevati possono essere utilizzati, nei limiti delle disposizioni di legge, per la persecuzione di reati.

3.2. Cookies

Sui siti internet dello studio legale associato Christoph Perathoner & Partner non vengono utilizzati cookies.

3.3. Dati trasmessi volontariamente

Il „titolare“ dell’elaborazione dei dati dichiara che i dati personali, i quali sono stati trasmessi, in qualunque forma, volontariamente dall’utente, vengono registrati ed elaborati esclusivamente per conseguire gli obiettivi e gli scopi ossia per prestare i servizi offerti, per adempiere eventuali obblighi contrattuali nei confronti dell’interessato e/o per incombenze legali. Questi dati personali non sono soggetti a divulgazione e non vengono trasmessi a terzi, purché ciò non sia necessario per il conseguimento degli obiettivi e degli scopi dei siti internet dello studio legale associato Christoph Perathoner & Partner ossia per la prestazione dei servizi offerti.

4. Scopo dell’elaborazione dei dati

Obiettivo e scopo dell’elaborazione dei dati sono:
- Adempimento di obblighi di legge, obblighi imposti da ordinanze, da norme comunitarie così come leggi di diritto civile e tributario;
- adempimento di eventuali obblighi contrattuali nei confronti dell‘interessato;
- tutela dei crediti e gestione dei debiti;

Per l’adempimento dell’obiettivo e dello scopo dei siti internet dello studio legale associato Christoph Perathoner & Partner ossia per la prestazione dei servizi offerti, i dati personali trasmessi volontariamente dall’utente possono essere comunicati ossia resi accessibili ai seguenti destinatari:- allo studio legale associato Christoph Perathoner & Partner, nonché ad esterni gestori di servizi, incaricati dell’allestimento e dell’assistenza dei siti dello studio legale associato Christoph Perathoner & Partner;
Per giunta i dati trasmessi possono essere inoltrati:
- alle pubbliche amministrazioni ed enti, purché previsto dalla legge;
- a tutte le persone fisiche e/o giuridiche, pubbliche e/o private (studi di consulenza legale, amministrativa, fiscale, tribunali, camere di commercio, case editrici, università, imprese, partner di cooperazioni ecc.), purché l’inoltro risulti necessario oppure conveniente per l’esercizio dell’attività aziendale così come summenzionato sopra con i rispettivi obiettivi.

5. Modalità dell’elaborazione dei dati

L’elaborazione die dati può avvenire con o senza ausilio di mezzi elettronici, ad ogni modo automatici, e comprende tutte le procedure previste all’art. 4, 1° comma, lettera a) del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 e necessarie per l’elaborazione dei dati attinenti. In ogni caso, l’elaborazione dei dati verrà svolta rispettando tutte le misure di precauzione a garanzia della sicurezza e riservatezza.

6. Diritti della persona interessata

Ai sensi dell’art.4 del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, la persona interessata ha diritto ad essere informata sull’esistenza di dati che la concernono, anche se non ancora salvati; quest’ultima ha inoltre diritto alla trasmissione di tali dati in forma intellegibile.

La persona interessata ha diritto all’informazione su
a) la provenienza dei dati personali;
b) lo scopo e le modalità dell’elaborazione;
c) il sistema utilizzato, qualora i dati vengano elaborati elettronicamente;
d) i dati più importanti per l’identificazione del titolare del diritto, dei responsabili e del rappresentante nominato;
e) le persone o categorie di persone, alle quali i dati personali possono essere trasmessi, ovvero le quali ne possono prendere atto in veste di rappresentanti nominati nello stato, di responsabili o di delegati.

La persona interessata ha inoltre diritto:
a) a pretendere l‘aggiornamento, la rettifica o, purché interessata, l’integrazione dei dati;
b) a pretendere che dati illegittimamente elaborati vengano cancellati, anonimizzati oppure bloccati; ciò vale anche per dati la cui conservazione non è necessaria per gli scopi per i quali sono stati rilevati e sussidiariamente elaborati;
c) a ricevere conferma che le procedure specificate alle lettere a) e b) sono state comunicate, anche nel loro contenuto, a coloro cui i dati sono stati trasmessi o presso i quali sono stati diffusi, purché ciò non risulti impossibile o l’impiego dei mezzi non risulti insostenibilmente oneroso rispetto al diritto tutelato.

La persona interessata ha, infine, in toto o in parte, il diritto
a) ad opporsi per ragioni legittime all’elaborazione di dati personali che la riguardano, anche se questi dati coincidono con lo scopo della raccolta;
a) ad opporsi all’elaborazione di dati personali che la riguardano, quando tale elaborazione ha come scopo la spedizione di prodotti pubblicitari o la vendita diretta, la ricerca sul mercato o su opinioni o l’informazione commerciale.

I detti diritti possono essere fatti valere con una diffida alla buona al titolare del diritto o al responsabile, anche tramite una persona delegata.